InBottega Fest 2018

Una prima edizione da incorniciare

Il 10 giugno 2018 è una giornata che ricorderemo a lungo, noi operatori, utenti e famiglie di Bottega e tutti i presenti alla prima edizione di InBOTTEGA Fest (clicca QUI per il programma), che quest’anno cadeva a ridosso di un importante giro di boa: i primi 6 mesi della campagna di raccolta fondi per il nostro Club Dei 100.

Nelle ultime settimane ci ripetevamo che InBottega Fest sarebbe dovuto essere un momento di festa aperto a tutta Grugliasco, dove celebrare l’estate e presentare La Bottega a chi vive fuori dalle mura del Parco Le Serre, ospitandoli finalmente in casa nostra. Una festa di quelle “incantevoli abilità che sono di tutti”, degli utenti dei nostri Centri, che ogni giorno sono capaci di sorprenderci regalandoci allegria e stupore, così come del più consumato artista circense.

Nel nostro Parco

InBOTTEGA FEST è stato tutto questo e molto altro. E’ stata prima di tutto una grande emozione. L’emozione di noi di Bottega di fronte agli amici commercianti, che animando gli stand con i loro laboratori sono davvero riusciti a raccontare un pezzo di noi. Per questo vogliamo ringraziarli uno ad uno!

Incominciamo da Eleonora dell’Edicola Emi (via Perotti 104, Grugliasco), che ci ha regalato il Laboratorio della Semina. Dal Parco al davanzale di casa: ognuno dei nostri ragazzi e ogni bambino accorso si è portato a casa l’emozione di veder crescere quel semino di girasole nel proprio vasetto. Un’idea azzeccatissima: il valore terapeutico dell’amore per la natura e della cura dell’orto e del Vivaio fanno da sempre parte di Bottega.

Sara e Matteo di Azzurra Ink Tatoo (li trovate nel Centro Commerciale Le Serre a Grugliasco) si sono occupati del Laboratorio di Tatuaggi – temporanei – e del Laboratorio delle Pozioni di sale! Con quel pizzico di magia che non guasta mai, sono arrivati al cuore del nostro quotidiano spenderci per il Club Dei 100progetto che vuole prendersi cura del TEMPO LIBERO dei 100 ragazzi disabili che ne fanno parte, avvicinandoli ai coetanei nella semplicità delle piccole cose, come una serata al cinema o un pomeriggio dedicato alla cura del proprio corpo! Vivere tempo libero sano è un diritto di tutti. Così come è diritto di tutti sentirsi un po’ fighi ogni tanto, no?

Lara di Zampe&Mani Onlus si è occupata dello stand del Disegno. Cosa c’è di più bello di disegnare in compagnia immersi nel verde di un parco? Lara e la sua associazione sono per noi amici conosciuti da poco, ma con cui condividiamo già molto più della sola grande passione per gli animali! 

E che festa sarebbe senza i palloncini e gli addobbi colorati? Se ne sono occupati gli amici di Barby’s Party, il posto migliore dove fare un salto a Grugliasco per allestire le proprie feste. Anche Barby’s Party si trova nel Parco Commerciale Le Serre in Via Spanna, a due passi dal Parco Le Serre che ospita il nostro Centro Diurno CapoLavoro.

Katia e Samantha de La Grotta di Sale Kes (via Perotti 104, Grugliasco), infine, ancora una volta ci hanno messo a disposizione la loro creatività con entusiasmo ed empatia. Ormai le consideriamo parte della squadra: con loro i ragazzi hanno disegnato, costruito collane e soprattutto… fatto grandi risate!

“Incantevoli abilità”

Volevamo un clima di festa, da fiera di città. Lo diciamo con un pizzico di orgoglio cittadino: ancora una volta abbiamo avuto conferma che non esiste festa di (e per) Grugliasco senza l’Associazione Sbandieratori e Musici della Città di Grugliasco, che ha contribuito al clima di festa in un crescendo di entusiasmo e partecipazione. 

E che dire degli amici del Cirko Vertigo? I trampolieri che nel pomeriggio giravano fra gli stand e accompagnavano le persone dall’ingresso del parco alla mostra di fotografia (la nostra “Immagini che lasciano il segno”, allestita ancora una volta in Villa Boriglione) ci hanno regalato alcune delle più belle immagini della giornata! Siamo quasi sicuri, fra queste, di avere individuato quella che sarà sulla locandina di InBottega Fest 2019…

Stupore e speranza

I giovani artisti del Cirko coprotagonisti dello spettacolo andato in scena sotto lo chapiteau nel Parco Le Serre hanno dimostrato a tutti i presenti che se l’arte è appesa a un filo, è pur vero che esso costituisce un filo di speranza, stupore, gioia, vita. GRAZIE ragazzi e grazie a Palo Stratta e Melissa della Fondazione Cirko Vertigo per l’entusiasmo con cui hanno sposato l’intera l’iniziativa e preparato quei 30 minuti di meraviglia: ci avete lasciato a bocca aperta!

Emozione

Coprotagonisti dello spettacolo dicevamo, al pari dei ragazzi di Bottega. Per tutti loro lo spettacolo è stato qualcosa più di un semplice “saggio di fine anno dei laboratori di danza, percussioni e magia”. Si sono emozionati, sì, ma si sono anche accorti di avere emozionato i presenti. Si sono sentiti unici e felici, parte di un qualcosa di potente, che si rispecchiava prima negli occhi lucidi dei genitori presenti e che cedeva poi il palco ai “colleghi” del Cirko.
“Faceva davvero molto caldo sotto il tendone – ci ha detto il papà di uno dei nostri ragazzi -, ma quell’emozione valeva di certo quella sudata. Poche volte ho visto mio figlio così calmo, come ci siete riusciti?”. 

A fra un anno

A tutti va il nostro GRAZIE più sincero. A tutti i commercianti presenti, alla Fondazione Cirko Vertigo, all’Associazione Sbandieratori e Musici Città di Grugliasco, agli amici del Parco Le Serre, alla Special Band “Smash All” che ha chiuso la giornata, al Sindaco di Grugliasco Roberto Montà che è passato a trovarci.
GRAZIE a tutti i grugliaschesi presenti, che con i loro 347 euro di offerte libere (e con un po’ dei nostri Prodotti Solidali venduti) ci hanno permesso di chiudere il bilancio organizzativo dell’evento praticamente a pari.
Un GRAZIE, ovviamente, che si porta dietro una grandissimo ARRIVEDERCI: InBottega Fest tornerà di sicuro la prossima estate. Fin da ora, vi aspettiamo!  🙂