Costistuzione Italiana - Lettura Facilitata

LA COSTITUZIONE ITALIANA

La Costituzione è un piccolo libro dove sono scritte
le leggi più importanti per i cittadini italiani.

Una legge è come una regola.

Nella Costituzione sono scritte quelle regole
che dobbiamo sempre ricordare.
Le regole scritte nella Costituzione ci dicono
quali sono i nostri diritti e i nostri doveri.

Un diritto è una cosa che possiamo fare.
È una cosa che nessuno ci può togliere.

Un dovere è una cosa che dobbiamo fare.
È una cosa che devono fare tutti i cittadini.

Le regole scritte nella Costituzione si chiamano
Articoli.

Il primo articolo dice due cose molto importanti.
Ci dice che in Italia tutti hanno
il diritto di andare a votare.
Ci dice anche che in Italia tutti hanno il diritto
di avere un lavoro.

Lavorare - Easy To Read

Il terzo articolo dice che tutti dobbiamo seguire
le regole del nostro Paese.
Non cambia niente se siamo maschi o femmine,
belli o brutti, ricchi o poveri.

legge - Easy to read

L’articolo otto dice che in Italia possiamo credere
nella religione che più ci piace.

L’articolo dieci dice che i cittadini italiani devono
aiutare le persone che scappano da altri Paesi.
Per esempio chi scappa da una guerra.

L’articolo undici dice che “l’Italia rifiuta la guerra”.

guerra - easy to read
Significa che per gli italiani la guerra non è il modo
giusto per risolvere i problemi con gli altri Paesi.

Nella Costituzione troviamo scritte altre cose
importantissime.
Per esempio ci spiega come funzionano le elezioni.

Esistono due tipi di elezioni:
le elezioni politiche e le elezioni amministrative.

Durante le elezioni politiche possiamo scegliere
i politici che lavoreranno in Parlamento a Roma.
I politici in Parlamento decidono le nuove regole
che tutti gli italiani devono seguire.

Durante le elezioni amministrative scegliamo invece
i politici che lavoreranno nella nostra città o nella
nostra regione. Come per esempio il Sindaco.
Il Sindaco è il politico più importante di una città.

La Costituzione è come una promessa.
Tutti i cittadini che vivono in un Paese
promettono agli altri cittadini
che seguiranno le regole della Costituzione.

I politici sono i primi che devono fare a tutti noi
questa promessa.

(Tratto da Sottovoce n. 2/2016)