Cooperativa Sociale La Bottega - Onlus

24 ottobre 2016
Cari amici, nasce oggi il nuovo sito web di Bottega.

Ci sono imprese che prima di iniziare le proprie attività lanciano un bel sito web di presentazione, in cui esperti e studiosi di comunicazione si adoperano per far sembrare tutto bello, unico ed anche etico, mescolando parole per rendere di forte impatto la comunicazione, e magari un po’ difficile la comprensione, ma efficace per il fine ultimo della promozione del proprio prodotto verso ogni navigatore della rete.

Bottega non deve lanciare o vendere nuovi prodotti, dopo 17 anni di ininterrotta attività vuole marcare con questo sito un proprio spazio web (a parte una parentesi artigianale di qualche anno fa), e non perché tutti lo fanno, ma perché sentiamo il bisogno ultimo del confronto e dell’incontro; vogliamo comunicare il nostro fare per far conoscere quanto realizziamo, vogliamo adoperarci per costruire spazi di collegamento con altre cooperative vicine, vogliamo cercare nuovi stimoli, contributi teorici e non solo (volontari), tutto per arricchire il nostro lavoro e il nostro impianto progettuale.
Vogliamo creare una piattaforma di confronto e discussione, ad esempio sul ruolo della cooperazione sociale A, e sullo sviluppo della B, sulla Legge del dopo di noi, su come coniugare disabilità e identità individuale e collettiva, ecc.

www.cooperativalabottega.it! Abbiamo l’intenzione, anche attraverso il sito, e poi con il giornale Sottovoce, e poi con un convegno su lavoro e disabilità, e poi con un seminario di approfondimento teorico sulla progettazione dei servizi rivolti alle persone disabili, di lanciare una campagna d’azione a partire da quest’autunno con un obiettivo centrale: lavorare per un’unità d’azione sempre più sinergica fra le imprese che si muovono in questo campo e che non cedono all’illusione di rimanere nel proprio orticello ma si aprono a contributi e prospettive nuove.
Secondo noi, viviamo una realtà molto complessa e capire fino in fondo le prospettive strategiche di tutte le politiche intorno alla disabilità (ad esempio il dopo di noi) non può prescindere da spazi di confronto e di interscambio in cui tutte le energie e le intelligenze possono essere utilizzate, le nostre e le vostre!

Nino Vitulano
Presidente Cooperativa Sociale La Bottega